LOGO, GRAFICA E IMMAGINE COORDINATA

In un articolo precedente abbiamo introdotto il concetto di “brand”. Il tuo brand è quello che ti rende riconoscibile e memorabile. Partecipano alla creazione del tuo brand la definizione e realizzazione di vari elementi di grafica, tra cui il “logo”. Qui alcuni elementi di riflessione. 

Il logo può essere un forte elemento di comunicazione. Ho ancora stampato in testa i loghi di moltissime band musicali, dai Rolling Stones, Beatles, Queen, ecc. a Radio Head, Magma, Yes, ecc. Hai presente gli iceberg? Sono quei blocchi giganteschi di ghiaccio galleggianti nell’Oceano Artico ed Antartico. Se paragoniamo la tua immagine coordinata a un iceberg, la parte visibile dell’iceberg potrebbe essere il tuo “logo”.

L’immagine coordinata è la modalità con la quale presentarti sul mercato da un punto di vista visivo. Non può essere lasciata al caso se vuoi che abbia un impatto. Si definisce coordinata quando tutti gli elementi sono coerenti l’uno con l’altro, e in linea con la tua musica, il tuo personaggio, la tua visione e i tuoi valori.

L’immagine coordinata, si esplicita attraverso, loghi, colori, forme, caratteri,  e tutta la grafica del tuo sito web, del tuo merchandising, e di tutta la tua documentazione, dal biglietto da visita ai volantini e alle tue campagne pubblicitarie.

Quando parliamo di “logo”, cerchiamo di fare chiarezza però. Infatti,  sentiamo parlare spesso di brand, marca, marchio, logo, emblema, simbolo, e forse non è ben chiaro se queste definizioni si riferiscono alla stessa cosa oppure no.

“Marca” e “Brand” sono la stessa cosa, ma visto che l’inglese rimane la lingua predominante quando si parla di business, commercio e marketing, “brand” è di fatto molto utilizzato. E’ un concetto soggettivo e dinamico che trasmette emozioni e sentimenti, affezione e disaffezione, relativamente a una persona, un’azienda, una gamma di prodotti o servizi. Per l’artista, è l’impronta che lasci nella mente della gente.  

Il “Marchio” invece è qualunque simbolo o segno grafico, in grado di rappresentare una marca (brand). E’ l’emblema di un’azienda oppure di un prodotto che lo distingue dalla concorrenza. Può essere un nome, un disegno o un simbolo, oppure una combinazione di tutti tre. E’ un concetto giuridico e statico per rappresentare in modo concreto una marca sul mercato.

Il marchio può essere registrato per proteggere e valorizzare i diritti ad esso associati (diritti industriali). Il marchio registrato è un vero e proprio asset e può produrre guadagni. Può essere rappresentato da un “logo” (da logotipo) che è realizzato in forma letterale (pensa ad esempio a Coca-Cola) o da un “simbolo” che può essere realizzato in varie forme grafiche, dall’ideogramma al pittogramma passando dal monogramma o acronimo (pensa a Apple).

Dal momento che il tuo progetto musicale è portatore di valori, e non solo, sarebbe auspicabile che trasparissero anche visualmente nel tuo materiale di comunicazione. L’ideale sarebbe costruirti un “Manuale di immagine coordinata” nel quale vengono esplicitate le regole e linee guida da seguire. Potrà esserti molto utile quando dovrai gestire o fare gestire ad altri campagne di comunicazione.  

Quali sono le informazioni che potresti trovare in un ipotetico manuale di immagine coordinata aziendale? Ecco un esempio:

  • caratteristiche tecniche del logo
  • posizionamento del logo su carta intestata, buste e biglietti
  • dimensione e ingrandimento del logo sui diversi supporti
  • mockup/esempi di uso del logo
  • font da utilizzare nel coordinato carta intestata, busta e biglietti
  • caratteri e dimensioni del lettering
  • colori per carta intestata, buste e biglietti
  • caratteristiche carta intestata per comunicati stampa
  • impostazione grafica di locandine e manifesti
  • grafica delle pagine del sito internet

Considerando che uno strumento che ti servirà per tutta la vita (o almeno gran parte della tua carriera artistica), non avere fretta. Sviluppa diversi progetti, valuta e decidi. Potrebbe essere utile chiedere una consulenza ad uno specialista o rivolgerti ad un’agenzia di comunicazione che prenderà in mano il progetto. Se il tuo budget è stretto, ti suggerisco di dare un’occhiata ai vari servizi offerti online su una piattaforma come FIVERR


Vuoi sapere come si progetta un logo efficace. Registrati per partecipare al mini-corso gratuito Le 7 fasi del Logo Design

Pubblicato da Eric E. van Monckhoven

Project Agent - Eco-social Consultant - Cultural Producer www.music4you.nu

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: